Cessione del quinto dello stipendio

cessione del quinto

Cosa è, chi può richiederlo e come richiederlo

La cessione del quinto dello stipendio è un tipo di finanziamento e pensato per i dipendenti pubblici e privati con contratto a tempo indeterminato. Hanno una durata massima consentita di 120 mesi e una minima abitualmente non inferiore ai 24. Questi finanziamenti sono detti prestiti di “cessione del quinto” perché la rata mensile è trattenuta direttamente dallo stipendio mensile fino a 1/5 dell’importo totale della busta paga. L’ammontare di una cessione può aumentare fino ai 2/5 dello stipendio.

La legge prevede che al momento della sottoscrizione del contratto di cessione con la società finanziaria si stipuli un’ assicurazione sui rischi vita e impiego. La copertura assicurativa sul rischio impiego tutela dal rischio perdita del posto di lavoro in quanto dà all’ente creditore diritto di rivalsa nei confronti del debitore, nei limiti del TFR maturato: il trattamento di fine rapporto viene infatti accantonato dall’azienda in un apposito fondo e resta indisponibile per il debitore che accende il finanziamento; tale assicurazione quindi è a vantaggio della sola finanziaria, non del dipendente. Nel caso di rischio di premorienza l’assicurazione interviene senza vantare diritto di rivalsa nei confronti degli eredi.

Compila il form e inviaci una richiesta. Provvederemo a gestirla nel più rapido tempo possibile.